icons/order/deliveryCreated with Sketch. Spedizione gratuita icons/order/return_in_storeCreated with Sketch. Reso gratuito nel negozio icons/order/paymentCreated with Sketch. Tutti i metodi di pagamento in uso
icons/arrows/arrow_default-smallCreated with Sketch.
Story-Zelttyp-h

CHE TIPI DI TENDE CI SONO IN COMMERCIO E QUALI CRITERI CONSIDERARE NELLA SCELTA?

Se vuoi fare campeggio, non puoi fare a meno della tenda, ovvio. Ma sai che modelli di tende ci sono in commercio? La scelta della tenda dipende dal tipo di vacanza che vuoi fare, se viaggi leggero, magari spostandoti da una località l'altra, o se pianifichi una vacanza stanziale in un campeggio organizzato. Qui ti mostriamo che tipi di tende ci sono e qual è la tenda più adatta alla tua prossima gita.

TIPI DI TENDA:

Tenda pop-up:

Ad alcuni montare una tenda può sembrare molto complicato. Per partecipare a un festival o per una breve vacanza in un campeggio organizzato la tenda pop-up è l’ideale. Il vantaggio: si monta molto velocemente. Si toglie la tenda dalla sua custodia e la si lancia in aria e quando tocca terra è già pronta per essere occupata. Gli archi di sostegno sono flessibili e saldamente uniti alle parti in tessuto. Se la tenda si affloscia, la forza elastica degli archi rimette in sesto la struttura. Smontare la tenda invece richiede un po’ di pratica e di forza muscolare per riuscire a ridare alla tenda la forma di un disco piatto. Lo svantaggio: questa tenda non è adatta alle escursioni, perché la sua custodia circolare è relativamente grande e non entra nello zaino. Inoltre questa tenda può ospitare al massimo 3 persone.

Tenda a cupola:

Come dice il nome stesso, questa tenda ha una forma a cupola. È una delle tende più diffuse, si monta in fretta e resta stabile anche con il cattivo tempo. Diversamente dalla tenda pop-up la tenda a cupola offre più spazio. Questa tenda tuttofare non è il massimo per quanto riguarda montaggio, stabilità, spazio e peso, ma non ha neanche grandi pecche. La tenda a cupola è adatta per il trekking, per piccoli gruppi e per i festival. Attenzione: in molti modelli si monta prima la tenda interna agganciandola al lato inferiore degli archi. Solo successivamente la si copre con la tenda esterna impermeabile. Ciò significa che se si monta la tenda sotto la pioggia, l’interno si bagna.

Tenda a tunnel:

Le tende a tunnel sono molto spaziose. Il soffitto è così alto che si può stare in piedi senza problemi, per cui p. es. cambiarsi risulta molto più semplice. In fondo al «tunnel» c’è la camera da letto. A seconda delle dimensioni della tenda, la parte anteriore può essere molto grande, tanto da poter ospitare addirittura un tavolino e delle sedie. Alcuni modelli offrono la possibilità di aprire le pareti laterali nelle giornate calde, creando una sorta di gazebo. Lo svantaggio: senza picchetti e tiranti la tenda si rovescia facilmente. Per questo la superficie di appoggio dev’essere relativamente grande. Questa tenda è adatta a una vacanza in campeggio, ma anche per trekking di alcuni giorni.

Tenda multicamere:

Questo tipo di tenda offre diverse camere da letto e una parte centrale comune. Assomiglia a un appartamento con diversi ambienti e un soggiorno in comune. È quindi ideale per una famiglia o un gruppo che non ha bisogno di troppa privacy. La tenda multicamere è grande e pesante. Se si viaggia in auto e si fa sosta in un campeggio organizzato, questa tenda rappresenta una buona scelta. Attenzione, però! Il montaggio è relativamente lungo e richiede il lavoro di più di una persona.

Tenda geodetica e tenda da zaino:

Sei un’escursionista in cammino per diversi giorni e ti serve una tenda indistruttibile? Allora una tenda geodetica o una tenda da zaino sono quel che fa per te. Infatti queste tende proteggono dalle condizioni meteorologiche estreme come vento, pioggia e neve e sono quindi il compagno di viaggio ideale durante le escursioni in montagna. Si tratta di tende molto simili alla tenda a cupola, ma con un maggior numero di pali, per cui sono più stabili. La tenda geodetica però è piuttosto pesante. La tenda da zaino invece è relativamente leggera. Come dice il suo nome, è ideale da trasportare nello zaino da montagna e non aumenta troppo il peso. Entrambi i modelli sono relativamente cari, perché sono realizzati con materiali di qualità.

Tarp:

Il tarp è molto essenziale, ma in compenso è facile da montare e leggerissimo. In pratica si tratta di un telo da tenda con degli occhielli a cui si fissano i tiranti. L’ideale è tendere il tarp tra due alberi oppure tra un albero e il suolo. Con il tarp tuttavia hai un tetto sulla testa, ma niente di più. Ideale per coloro che vogliono immergersi nella natura, ma desiderano una protezione dalla pioggia e dal sole.

Tenda pneumatica:

Diversamente dalle altre tende la tenda pneumatica non è sorretta da pali, ma da tubi pieni d’aria. Con una pompa manuale o elettrica la tenda si monta in pochi minuti. La maggior parte dei modelli è piuttosto grande e offre molto spazio per diverse persone. È perfetta per i soggiorni nei campeggi organizzati. Lo svantaggio: la tenda pneumatica è più pesante delle altre.

Tenda / veranda per auto:

Quando si è in viaggio con l’auto o con il pulmino e si desidera un po’ di spazio in più, una tenda per auto può essere la soluzione. Bastano poche manovre per creare più spazio. Con un sistema variabile di cinghie la tenda si adatta ai più svariati tipi di auto. Insieme al baule la veranda ti offre più spazio per dormire, cucinare, fare la doccia o semplicemente per rilassarti.

Avresti mai immaginato che esistano così tanti tipi di tende? Prima del tuo prossimo acquisto pensa bene per che scopo ti occorre la tenda e qual è il tipo migliore per l’uso che vuoi farne. Buon divertimento nella tua prossima avventura!

CONTINUATE AD ANDARE!

Che si tratti di bici, outdoor o Run&Train - trova altri consigli per il tuo sport!