Spedizione gratuita
Kompression.Teaser.22

ABBIGLIAMENTO A COMPRESSIONE ATTIVA PER SPORTIVI E SPORTIVE

L’abbigliamento a compressione attiva utilizzato nella pratica sportiva promette di fornire sostegno, migliorare la prestazione e accelerare la rigenerazione. Ma è davvero così? Che vantaggi offre realmente l’abbigliamento a compressione attiva nello sport?

Il fatto è che l’abbigliamento a compressione attiva nello sport, e in particolare nello sport agonistico, è un tema molto dibattuto. Alcuni giurano sulla validità dell’abbigliamento sportivo super-aderente, altri lo utilizzano solo per moda. Sebbene siano già stati pubblicati diversi studi su questo argomento e l’effetto della compressione sia sostanzialmente comprovato, gli altri vantaggi tanto decantati non sono stati ancora scientificamente dimostrati in modo univoco. Solo il miglioramento del ritorno venoso e, di conseguenza, della circolazione, sono stati sinora dimostrati in modo inequivocabile.

UTILITÀ DELL'ABBIGLIAMENTO A COMPRESSIONE ATTIVA
UTILITÀ DELL'ABBIGLIAMENTO A COMPRESSIONE ATTIVA

L’abbigliamento a compressione attiva nasce in ambito sanitario, in cui da anni si utilizzano calze elastiche a compressione graduale per ridare vitalità alle gambe stanche e affaticate e per prevenire le vene varicose e altre gravi patologie venose o mitigarne gli effetti.

GLI ARGOMENTI A FAVORE DELL'IMPIEGO A COMPRESSIONE ATTIVA NELLO SPORT SONO I SEGUENTI:
  • Miglioramento della performance grazie ad una migliore circolazione sanguigna. La compressione aiuta dall’esterno la pompa muscolare e i vasi linfatici, migliorando la circolazione e apportando più sangue ai muscoli.
  • Miglioramento della rigenerazione grazie ad una più rapida eliminazione di sostanze nocive, come per esempio l’acido lattico.
  • Vestibilità ergonomica, una caratteristica che può rivelarsi decisiva specie nel nuoto o nel ciclismo.
  • Maggior resistenza alla fatica muscolare, soprattutto nell’allenamento di potenziamento
  • .Riduzione delle vibrazioni muscolari causate dei ripetuti impatti durante la corsa. Questo effetto risulta particolarmente chiaro nel video seguente:
Come già accennato, non è stato finora possibile dimostrare scientificamente e in modo univoco i punti sopra indicati. Bisogna però dire che, per quanto riguarda gli sportivi d’élite, la percezione soggettiva può essere d’importanza decisiva. In uno studio sulle scarpe da running si è scoperto che le scarpe venivano giudicate particolarmente buone se erano “confortevoli”. Un fattore, quindi, estremamente soggettivo. Da ciò si può concludere che con l’abbigliamento sportivo a compressione attiva si può ottenere un effetto positivo, a prescindere che la sua efficacia in termini di performance e rigenerazione possa essere scientificamente dimostrata o meno. Le maglie a compressione, per esempio, aiutano a mantenere una postura eretta, assottigliano la vita e riducono la circonferenza addominale. Il corpo gode di maggior sostegno, il che, a sua volta, può ripercuotersi positivamente sulla performance.