icons/order/deliveryCreated with Sketch. Spedizione gratuita icons/order/return_in_storeCreated with Sketch. Reso gratuito nel negozio icons/order/paymentCreated with Sketch. Tutti i metodi di pagamento in uso
icons/arrows/arrow_default-smallCreated with Sketch.
OSP_OPENAIR_1905_21x9

PRONTI PER LA STAGIONE DEI FESTIVAL?

Buona musica da ascoltare, cantare e ballare, e un'atmosfera fantastica tutta da godere. Il relax arriva solo se, durante i preparativi, fai attenzione ad alcuni punti importanti. Il successo di un concerto all'aperto, non importa se indie, hip hop, reggae o jazz, è assicurato solo se ci si arriva con l'equipaggiamento giusto. Grazie i nostri consigli di preparazione ai festival potrai stare sul sicuro.

VIAGGIO

Non portare MAI (!) una valigia a un festival. È per questo che la nostra selezione di zaini è così ampia ;)

MONTARE LA TENDA

Scegli una posizione adatta per la tua casa provvisoria e inizia a montarla. Fai attenzione che il terreno sia il più piatto possibile. Vale anche la pena di riflettere su dove sorge il sole e se occorre ripararsi dai raggi dell'alba, per esempio cercando degli alberi nelle vicinanze. Andare a letto tardi ed essere svegliati subito dopo dalla luce del sole non è affatto divertente. Ecco allora quello che ti serve: una tenda, qualche aringa, un martello per battere le aringhe (in caso di emergenza va bene anche un sasso), un materassino per la tenda. Anche un coltellino svizzero torna sempre utile.

POCO SONNO, TANTO COMFORT

Anche se dormirai poco, prepara il letto subito all'inizio. Per fare in modo che le poche ore di sonno siano anche comode, portati dietro un materassino: la tua schiena ti ringrazierà. Per i minimalisti basta un materassino singolo; chi vuole stare più comodo, invece, può optare per un materasso gonfiabile alto (disponibile anche nella misura queen size). Anche il sacco a pelo non può mancare, oltre a un cuscino. Altra cosa utile: una torcia frontale

 

MONTARE LA TENDA TI HA MESSO FAME?

Per rimanere flessibile, risparmiare soldi e non passare in fila i concerti migliori, porta con te un fornello/una griglia da campeggio, se consentito. I minimalisti si stendono sull'erba o su un telo, ma è più comodo mangiare seduti su uno sgabellino da campeggio. Utilizza posate da campeggio anziché quelle usa e getta. Il modo più semplice di lavarle è quello di montare un piccolo recipiente d'acqua. Dal momento che ai festival non è quasi mai consentito portare bottiglie di vetro, travasa in anticipo le tue bevande in un'elegante borraccia.

PIOVE, E ADESSO?

Stai sfoggiando i tuoi migliori occhiali da sole, ma il cielo si annuvola e si mette a piovere? Non buttarti giù, se ti attrezzi bene non sarà certo un po' di pioggia a spaventarti. Non farti mancare stivali di gomma, giacca da pioggia o poncho, e pantaloni impermeabili. L'ombrello è meglio lasciarlo in tenda, hai mai provato a seguire un concerto dietro a un tizio con l'ombrello aperto? ;) Piuttosto, procurati un cappello da pioggia, poco importa come ti sta.

SOLE, CUORE, CALORE 

Se le previsioni danno giornate di sole intenso, potrai dedicarti completamente alla musica e godertela fino alle prime ore del mattino. Indossa indumenti leggeri, scarpe estive o sneaker (ma assolutamente vietate quelle bianche). Anche nei concerti all'aperto, però, vige la regola del vestirsi a cipolla, sai mai che la sera diventi freschino. Da non dimenticare: occhiali da sole, crema solare e, per i festival più balneari, anche bikini o costume da bagno!

COS'ALTRO METTERE IN BORSA

Biglietto di ingresso, carta d'identità, smartphone, medicinali, powerbank, shampoo e docciaschiuma, deodorante, spazzolino, kit di primo soccorso, contraccettivi, liquido per le lenti, carta igienica, sacchetti per i rifiuti e tanto buonumore!